Loading ...
Loading ...
«Scrivere la vita altrui». Le forme della biografia nella letteratura italiana dal Tre al Seicento

Publication Info

ISBN-13: 9788835113386
Date of first publication: 2020-11-18

Related categories

«Scrivere la vita altrui». Le forme della biografia nella letteratura italiana dal Tre al Seicento

Giancarlo Alfano, Vincenzo Caputo

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate 4.0 Italia (CC-BY-NC-ND 4.0 IT)  nella collana Critica Letteraria e Linguistica

Nella società classicista di Antico Regime la tenuta delle forme letterarie resta sostanzialmente costante, esplicandosi in una solida e codificata grammatica retorica che attraversa i secoli. È quanto accade anche alla scrittura biografica, i cui fini e modi Francesco Patrizi sintetizzò già nel 1560 come intreccio tra completezza narrativa (l’attraversamento della vita del personaggio «dal nascimento fino alla morte») e finalità morale («dar giovamento altrui»). Poche e chiare indicazioni, che sarebbero state per secoli alla base di qualunque opera volta a delineare il profilo di un personaggio realmente esistito. Ne viene fuori un modello che, con la sua peculiare sintassi retorica e le sue predefinite sequenze narrative, resta sospeso tra realtà e finzione, tra pedagogia e restituzione effettuale, tra storia e letteratura.

Scritti di: Giancarlo Abbamonte, Giancarlo Alfano, Vincenzo Caputo, Antonietta Iacono, Adriana Mauriello, Andrea Salvo Rossi, Pietro Giulio Riga, Andrea Torre.


About the Author/Volume editor: Giancarlo Alfano

Insegna Letteratura italiana presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II e la Scuola Superiore Meridionale. Curatore del Decameron (Rizzoli, 2012) e dei Promessi sposi (Rizzoli, 2014), ha pubblicato il volume La satira in versi (2015; premio Pino Zac), L’Umorismo letterario. Una lunga storia europea (secoli XIVXX) (2016; finalista premio Napoli) e, con C. Colangelo, Il testo del desiderio. Letteratura e psicoanalisi (2018).

About the Author/Volume editor: Vincenzo Caputo

È ricercatore di Letteratura italiana presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Per FrancoAngeli ha recentemente curato i volumi «Imitazione di ragionamento». Saggi sulla forma dialogica dal Quattro al Novecento (2019), La «virtù eccellentissima». Eroe e antieroe nella letteratura italiana da Boccaccio a Tasso (2017) e Il «barlume che vacilla». La felicità nella letteratura italiana dal Quattro al Novecento (2016).

Please click on "Download" to open the file

FrancoAngeli Series Public Knowledge Project