Anziani e gioco d'azzardo: una ricerca su consapevolezza, abitudini e rischi tra gli over 65 anni con il Senior Problem Gambling Questionnaire (SPGQ)

Annalisa Pistuddi, Paola Broggi, Marco Cavicchioli, Alfio Lucchini

Abstract

Lo studio del gioco d’azzardo all’interno degli anziani ha mostrato un fenomeno estremamente complesso  associato a determinanti bio-psico-sociali. Ad oggi, non esistono studi che hanno esplorato le abitudini del gioco d’azzardo all’interno di una popolazione italiana over 65. Con tale obiettivo, un autore del presente lavoro ha costruito uno strumento auto-somministrato di 9 item denominato “Senior Problem Gambling Questionnaire” (SPGQ). SPGQ indaga due aspetti del gioco d’azzardo: a) il livello di consapevolezza dei rischi associati alla condotta; b) la severità dei comportamenti associati al gioco d’azzardo. SPGQ è stato somministrato a un campione di 387 soggetti (353 hanno completato la valutazione). Il genere sessuale era equamente distribuito. L’85.6% del campione ha mostrato dei buoni livelli consapevolezza dei rischi associati al gioco d’azzardo. Il 22.2% dei soggetti ha dichiarato di intraprendere dei comportamenti legati al gioco d’azzardo almeno 1 volta alla settimana. Il 4.4% del campione ha risposto affermativamente ad entrambi gli item legati agli aspetti patologici della condotta. Seppur gli uomini intraprendono con una maggiore frequenza comportamenti legati al gioco d’azzardo, il genere è risultato equamente distribuito tra i soggetti che dichiarano di giocare almeno 2 volte alla settimana. Infine, è stata mostrata una modesta, seppur epidemiologicamente rilevante, porzione di Italiani over 65 che potrebbe manifestare un quadro di gioco d’azzardo patologico.

Full Text

PDF




Mission. Italian Quarterly Journal of Addiction - Open Access Peer Reviewed Journal
4 issues per year - ISSN 2037-4798

This journal applies the Creative Commons Attribution - Non-Commercial - No Derivatives 4.0 License (CC BY-NC-ND 4.0) to works published, in order to facilitate free immediate access to, and unrestricted reuse of, original works of all types. Under this license, authors agree to make articles legally available for reuse, without permission or fees, for virtually any purpose. Anyone may copy, distribute or reuse these articles, without modifying them, as long as authors and original sources are properly cited.