Loading ...
Loading ...
Cartografie (in)esauste. Rappresentazioni, visualità, estetiche nella teoria critica delle cartografie contemporanee

Publication Info

ISBN-13: 9788891796172
Date of first publication: 2019-12-17

Related categories

Cartografie (in)esauste. Rappresentazioni, visualità, estetiche nella teoria critica delle cartografie contemporanee

Laura Lo Presti

Pubblicato con licenza Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International (CC BY-NC-ND 4.0) nella collana Nuove Geografie. Strumenti di lavoro

Sono le mappe delle tecnologie del potere destinate al controllo del territorio o delle rappresentazioni evocative e intime dello spazio? Sono immagini vuote o piene di senso? Perché, pur essendo considerate una forma di linguaggio “esausto” da parte di numerosi geografi, continuano a proliferare incessantemente e ad arricchirsi semanticamente nel loro peregrinare attraverso diversi media, nell’arte e nella vita quotidiana?
Esaminando la posizione della mappa nella teoria critica della geografia, il libro ricostruisce il “corpo a corpo” tra i geografi e i loro idoli, le carte geografiche. Confrontando idee, teorie e metodi provenienti dagli studi culturali, femministi e postcoloniali, dalla cultura visuale e dall’estetica con il pensiero della nuova geografia culturale e della cartografia critica, l’autrice sperimenta nuove possibilità di coesistenza fra il paradigma postmoderno, segnato dalla decostruzione della Ragione Cartografica, e la contemporanea Map Theory, stimolata da un impulso creativo e da un atteggiamento post-critico nei confronti delle pratiche e delle performance cartografiche.

About the Author/Volume editor: Laura Lo Presti

Ha conseguito il dottorato di ricerca in Studi Culturali Europei presso l’Università degli Studi di Palermo. Attualmente è assegnista di ricerca presso l’Università di Padova. Nel suo lavoro, gli studi cartografici si intrecciano proficuamente con la cultura visuale, l’estetica, la teoria femminista e postcoloniale, mostrando un particolare interesse sia per gli usi contemporanei delle pratiche cartografiche nel contesto della gestione della migrazione e dei confini europei, sia per il ruolo che la cartografia ha svolto storicamente nella costruzione degli immaginari geografici degli imperi europei.

Please click on "Download" to open the file

FrancoAngeli Series Public Knowledge Project