Loading ...
Loading ...
Numera et impera. Gli indicatori giuridici globali e il diritto comparato

Publication Info

ISBN-13: 9788891796790
Date of first publication: 2019-10-14

Related categories

Numera et impera. Gli indicatori giuridici globali e il diritto comparato

Marta Infantino

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate 4.0 Italia (CC-BY-NC-ND 4.0 IT) nella collana  Diritto e Società

Gli indicatori giuridici globali sono intraprese dedicate a comparare, in forma quantitativa, la natura e l’efficacia delle architetture giuridiche statali, tipicamente esitando in una classifica che distingue i paesi ‘buoni’ da quelli ‘cattivi’. Al loro studio si dedica il presente volume, riservando speciale attenzione a sei indicatori, selezionati per la loro rappresentatività e rilevanza: i ‘Freedom in the World Reports’ di Freedom House e i ‘Worldwide Governance Indicators’ della Banca Mondiale, entrambi sulla rule of law; il ‘Corruption Perceptions Index’ della ONG tedesca Transparency International e i ‘Trafficking in Persons Reports’ del Dipartimento di Stato americano, che misurano l’efficacia della lotta al corruzione e al traffico di esseri umani rispettivamente; i ‘Doing Business Reports’, sempre della Banca Mondiale, centrati sul diritto degli investimenti; infine, il ‘Global Rights Index’ della International Trade Union Confederation sulla tutela dei diritti sindacali del lavoratori. Di questi indicatori, il libro esamina metodologie, contenuti e obiettivi, nonché i modi vari attraverso i quali essi incidono, come veri e propri formanti, sulle realtà giuridiche valutate, e al di là di queste. Scopo della ricerca è comprendere non solo come tali indicatori operano, ma pure che tipo di soluzioni giuridiche promuovono e, soprattutto, quali lezioni può da loro trarre – e a loro impartire – il giurista in generale e il giuscomparatista in particolare.

About the Author/Volume editor: Marta Infantino

Ph.D., Palermo; LL.M. NYU, Law School, è professore associato di Diritto privato comparato presso il Dipartimento IUSLIT dell’Università di Trieste. È stata Visiting Professor presso l’Universidad de los Andes (Colombia), l’Université de Montréal (Québec, Canada) e l’Université Catholique de Lille (Francia). Nel 2013 ha vinto il premio Santoro Passarelli dell’Accademia dei Lincei per la monografia La causalità nella responsabilità extracontrattuale.

Please click on "Download" to open the file

FrancoAngeli Series Public Knowledge Project