Loading ...
Loading ...
Progettare insieme tra pedagogia, architettura e design

Publication Info

ISBN-13: 9788891792426
Date of first publication: 2019-06-06

Related categories

Progettare insieme tra pedagogia, architettura e design

Beate Weyland, Ulrike Stadler-Altmann, Alessandra Galletti, Kuno Prey

Pubblicato con licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Non opere derivate 4.0 Italia (CC-BY-NC-ND 4.0 IT) nella collana peer reviewed Educazione e politiche della bellezza

Siamo di fronte a una grande sfida insieme educativa e architettonica, ovvero quella di progettare edifici destinato alla formazione del nostro futuro.

Con questo libro presentiamo un discorso articolato e interdisciplinare sul tema “Pedagogia –  Architettura – Design: PROGETTARE SCUOLE INSIEME”, a cui è stato dedicato un convegno e un ciclo di seminari nel 2017-2018 e che prosegue tutt’ora con una mostra itinerante interattiva.

È in gioco una grande responsabilità che coinvolge tutti. Intrecciando le ricerche sul tema, interrogando esperti del mondo progettuale e di quello dell’educazione e presentando una proposta sperimentata di progettazione condivisa, il nostro impegno è stato quello di fare il punto su possibili traiettorie di lavoro.

Ulrike Stadler-Altmann, professore ordinario di Didattica e Beate Weyland, professore associato di Didattica presso la Libera Università di Bolzano, hanno curato gli aspetti pedagogico-didattici. Alessandra Galletti, dottore di ricerca in Tecnologia dell’Architettura e Kuno Prey, professore ordinario di Product Design presso la Libera Università di Bolzano, hanno seguito le questioni progettuali e di design. L’intreccio straordinario tra pensieri e punti di vista diversi sullo stesso prezioso oggetto, che è la scuola, ha generato un terreno di sperimentazione e di ricerca frizzante e dinamico.


 

About the Author/Volume editor: Beate Weyland


È professore associato di didattica presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano. La sua ricerca approfondisce il rapporto tra pedagogia, architettura e design nella trasformazione e sviluppo della scuola e in particolare si concentra sulle qualità della progettazione condivisa. È nel direttivo della rete interistituzionale altoatesina “Spazio e apprendimento” (www.spazioeapprendimento.it) che riunisce gli enti cheruotano intorno alla scuola con l’obiettivo di promuovere la cultura della qualità degli spazi per imparare. È membro fondatore del gruppo interdisciplinare PULS (www.pulsnetz.org) con il quale porta avanti un progetto europeo ERASMUS + che studia percorsi di formazione per consulenti di processo sui temi della trasformazione e sviluppo della scuola. È promotrice del collettivo PAD (www.padweyland.org), formato da esperti che curano la relazione tra pedagogia, architettura e design, offrendo workshop e formazione e altre attività correlate.

About the Author/Volume editor: Ulrike Stadler-Altmann

She is a full professor (ordinaria) at the Faculty of Education of the Free University of Bolzano. As chair holder and research cluster spokeswoman for General Didactics, her research focuses on school and teaching development, teacher professionalism, knowledge transfer processes, student self-concept, and gender in educational science, as can already be seen in her publications 
(https://www.researchgate.net/profile/Ulrike_Stadler-Altmann).
She is a proven expert in the pedagogical design of the space for teaching and learning. Her particular interest lies in social practices in space, the empirical recording of teaching-learning actions and participatory design processes. She is a member of the South Tyrolean network lernen + raum (www.lernenundraum.it) and a founding member of the international research group DRAPES Design and Research in Educational Spaces
(https://www.researchgate.net/project/ DRAPES-Design-Research-and-Practice-in-Educational-Spaces).
In addition, she directs the EduSpace Learning Workshop, which focuses on the learning of didactical thinking, transfer processes and spatial design elements for teaching-learning processes
(https://www.unibz.it/en/faculties/education/eduspace-lernwerkstatt/).

About the Author/Volume editor: Alessandra Galletti

È un architetto che si occupa di progettazione inclusiva con particolare attenzione agli spazi dell’apprendimento. Si è laureata in Architettura e ha conseguito il Dottorato di Ricerca presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Ferrara. Svolge attività di consulenza durante i processi di progettazione condivisa con le scuole insieme alla Prof. Beate Weyland e fa parte del collettivo PAD (www.padweyland.org). Svolge workshop sul tema della progettazione inclusiva dello spazio scolastico presso la Facoltà di Scienza della Formazione della Libera Università di Bolzano ed è autrice insieme a Beate Weyland di una monografia dal titolo “Spazio che educa” edita da Junior Spaggiari, all’interno della quale è stato indagato il legame tra Architettura e Pedagogia nella progettazione degli spazi scolastici e sono stati presentati i risultati di attività formative presso la Federazione Scuole Materne di Trento.

About the Author/Volume editor: Kuno Prey

È designer e professore universitario. Innovatore nel campo del design, come in quello della formazione, nel 1993 Prey ha contribuito al lancio e allo sviluppo della Facoltà della Gestaltung della Bauhaus-Universität a Weimar, dove ha insegnato Product Design. Nel 2002 Prey ha fondato la nuova Facoltà di Design e Arti alla Libera Università di Bolzano, di cui è stato Preside fino al 2010. Ha collaborato con diverse aziende, tra cui Alessi, per le quali ha disegnato vari prodotti acclamati a livello internazionale e insigniti di numerosi premi. I suoi progetti di grande successo sono caratterizzati da una ricerca profonda sui nuovi materiali e sulle nuove tecnologie.

Please click on "Download" to open the file

FrancoAngeli Series Public Knowledge Project