Loading ...
Loading ...
Labor limites. Riconoscere, vivere e riprogettare i limiti

Publication Info

ISBN-13: 9788891745811
Date of first publication: 2016-09-20

Related categories

Labor limites. Riconoscere, vivere e riprogettare i limiti

Sara Bin, Giovanni Donadelli, Daria Quatrida, Francesco Visentin

Released with the Creative Commons License Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 3.0 Italia (CC BY-NC-ND 3.0 IT) in the peer reviewed series Tratti geografici - Materiali di ricerca e risorse educative

This edited volume contains some reflections on the concept of limit, emerged from the third National Workshop of Padua (May 2014) promoted by the Italian Association of Geography Teachers. The goal is to create a dialogue between authors of different scientific fields around one of the most relevant and critical topics today.

Il volume raccoglie alcune riflessioni sul concetto di limite emerse durante il terzo Workshop Nazionale di Padova (maggio 2014) promosso dall’Associazione Italiana Insegnanti di Geografia. In un’epoca nella quale globale e locale sono contingenze che toccano la nostra vita, il concetto di limite interroga la geografia, poiché travalica il senso cartografico per allargarsi a dimensioni culturali; supera le proiezioni politiche per adattarsi a significati simbolici; si dilata seguendo le leggi umane per incontrare quelle naturali; si ibrida grazie alle massicce migrazioni ma allo stesso tempo rivitalizza le barriere identitarie. L’obiettivo è quello di far dialogare autori di ambiti scientifici differenti attorno ad uno dei temi oggi più rilevanti e critici.

Tre le “prospettive” attraverso le quali guardare al limite: il riconoscimento e la rappresentazione dei limiti cartografici; il rispetto dei limiti in ottica di tutela e protezione del patrimonio territoriale; la trasgressione del limite e la sua riprogettazione verso rinnovate relazioni con l’esterno e l’altrove. La visione multi-disciplinare e la pluralità degli sguardi dei vari autori ben si adattano al tema del “limite”. Essendo uno spazio per sua natura multiplo, in transizione, che si modifica nel tempo e in base alla prospettiva culturale e sociale attraverso cui lo si guarda e vive, si è pensato di affrontare il limite senza pensare ad una sua “soluzione” ma al suo divenire e alla sua complessità implicita.

About the Author/Volume editor: Sara Bin

(1976) Geografa. Insegna geografia, è formatrice, fa ricerca e scrive di temi legati alla cooperazione allo sviluppo e alla cittadinanza globale, alla sovranità alimentare e alle migrazioni con un interesse particolare per il continente africano.

About the Author/Volume editor: Giovanni Donadelli

(1985) Insegnante di scuola primaria. Collabora con la Sezione di Geografia dell’Università di Padova in progetti educativi, formativi e divulgativi rivolti al territorio. Dal 2014 è consigliere nazionale dell’AIIG.

About the Author/Volume editor: Daria Quatrida

(1976) Geografa presso l’Università di Padova. Si interessa delle dinamiche territoriali legate ai progetti di sviluppo nella fascia Saheliana (Senegal, Mali, Sudan), all’apprendimento cooperativo e al lavoro di campo come attività formativa.

About the Author/Volume editor: Francesco Visentin

(1985) Assegnista di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia dove si occupa di geografia culturale e di turismo sostenibile con particolare attenzione alle dinamiche evolutive dei paesaggi d’acqua.

Please click on "Download" to open the file

FrancoAngeli Series Public Knowledge Project