Orientare l’organizzazione dei Servizi verso un modello efficace e sicuro di trattamento del dolore con farmaci oppiacei: l'esperienza della Casa di Reclusione di Padova

Debora Lageder, Gaetano Morgillo, Livia Zuliani, Giordano B. Padovan, Jessica Lorenzon, Felice A. Nava

Abstract

In carcere il dolore assume una grandezza sproporzionata e di solito non viene adeguatamente trattato. Le ragioni sono spesso dovute alla paura di prescrivere ai detenuti sostanze analgesiche oppioidi con il rischio di un uso improprio o alternativo. Lo scopo di questo studio osservazionale, condotto con 598 detenuti della Casa di Reclusione di Padova, è stato quello di identificare gli ostacoli e le barriere all’uso di farmaci analgesici oppioidi per il trattamento del dolore e trovare modalità utili per un uso razionale delle sostanze.

Full Text

PDF




Mission. Italian Quarterly Journal of Addiction - Open Access Peer Reviewed Journal
4 issues per year - ISSN 2037-4798

This journal applies the Creative Commons Attribution - Non-Commercial - No Derivatives 4.0 License (CC BY-NC-ND 4.0) to works published, in order to facilitate free immediate access to, and unrestricted reuse of, original works of all types. Under this license, authors agree to make articles legally available for reuse, without permission or fees, for virtually any purpose. Anyone may copy, distribute or reuse these articles, without modifying them, as long as authors and original sources are properly cited.